tajarin ai funghi

Tajarin ai funghi

I Tajarin ai funghi sono piatto tradizionale piemontese molto amato nella stagione autunnale.

Dopo avervi raccontato come preparare i Tajarin al ragù, oggi vi spieghiamo come cucinare una delle varianti autunnali più amate dai piemontesi e non solo: i Tajarin ai funghi.

Ingredienti

  • 350 gr di farina
  • 400 gr. funghi porcini puliti
  • 12 tuorli d’uovo
  • 60 gr di burro
  • 2 cipolle
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.
4 persone

180 minuti

Difficoltà facile

Preparazione

La preparazione dei Tajarin:

  1. Impastate tutti i 350 grammi di farina con 12 tuorli e mezzo cucchiaio d’olio extravergine di oliva;
  2. Lasciate riposare l’impasto avvolto in una pellicola per circa 60 minuti;
  3. Stendete l’impasto, tagliatelo finemente a rettangoli di 12×18 cm e lasciateli riposare per 10 minuti voltandoli 3-4 volte;
  4. Sovrapponete 3 fogli di pasta, arrotolateli dal lato più corto e tagliateli a fettine di 3 millimetri. Srotolate e infarinate le striscioline ottenute. Adesso i vostri tajarin sono pronti per essere cucinati.

A questo punto scopriamo come preparare i funghi per i tajarin:

  1. Lavate bene i vostri funghi e tagliateli a fettine sottili;
    In una padella scaldate l’aglio tritato finemente e amalgamate con olio e burro;
  2. Aggiungete i funghi appena tagliati e cuocete a fuoco medio per circa 5 minuti facendo rosolare per bene i funghi;
  3. Aggiungete ai funghi sale e prezzemolo tritato a piacere, cuocete ancora per 5 minuti a fuoco basso;
  4. Buttate i tajarin in acqua bollete e salata, dopo un paio di minuti scolateli e metteteli nella padella con i funghi assieme a un cucchiaio di acqua di cottura;
  5. Mescolate i tajarin con i vostri funghi prima di servirli ancora caldi e aggiungete ancora prezzemolo o timo a piacere.



Ultime ricette