risotto alla barbera

Risotto alla Barbera

Il risotto alla Barbera assume un sapore delicato e una consistenza cremosa proprio grazie al vino.

Il risotto piemontese, a differenza di quello milanese o più in generale lombardo, non è preparato con piccole aggiunte progressive di brodo, ma cuoce direttamente nel liquido aggiunto in un’unica soluzione.

Di seguito vi spieghiamo come cuciniamo il risotto alla Barbera allo Spaiato. Attenzione a non chiamarlo “Risotto al Barbera“!

Ingredienti

  • 320 gr di riso Carnaroli
  • 2 scalogni
  • 1 lt di brodo di carne
  • 1 bicchiere di Barbera d’Asti
  • 80 gr di burro
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • una manciata di Parmigiano Reggiano
4 persone

30 minuti

Difficoltà facile

Preparazione

  1. In una casseruola alta quanto il suo diametro, fate cuocere circa 40 grammi di burro e quando questo si sarà sciolto aggiungete i 2 scalogni finemente tagliati;
  2. Appena lo scalogno avrà assunto un colore dorato aggiungete il riso alzando leggermente il fuoco, lasciate cuocere per un paio di minuti mantecando il riso costantemente;
  3. Quando il riso sarà tostato e sarà diventato quasi trasparente, abbassate il fuoco di cottura e versate il bicchiere di vino e aspettate fino a quando non sarà evaporato;
  4. A questo punto aggiungete il brodo di carne e portate il riso a cottura mescolando il tutto costantemente;
  5. Infine, quando il riso sarà al dente, mantecate il risotto con i 40 grammi di burro avanzati e servite con una spolverata di Parmigiano.



Ultime ricette